A Padova di scena il primo Campionato Europeo di Roundnet

Sarà il Parco Brentella di Padova ad ospitare il primo campionato europeo a squadre di Roundnet. Dall’8 al 10 settembre 18 nazioni si sfideranno in questo sport nuovo e spettacolare per il titolo continentale.
L’evento porterà nella città patavina circa 350 tra i migliori giocatori di questo sport provenienti da tutta Europa.
L’evento si inserisce tra le manifestazioni di “Padova Città Europea dello Sport 2023” patrocinate dall’Assessorato allo sport del comune di Padova e vedrà impegnati i team europei tra gli spazi verdi dell’impianto di Via Pelosa. Ricordiamo che Roundnet è un gioco che si svolge tra due coppie che, passandosi una pallina al volo, devono centrare un piccolo trampolino posto a qualche centimetro da terra. La rapidità delle azioni, la mancanza (voluta) della figura arbitrale e l’assenza di limiti di campo porta ad inevitabili situazioni spettacolari ed entusiasmanti.

Il roundnet, anche noto come spikeball, è uno sport di squadra che si gioca tra due squadre di due giocatori ciascuna. I giocatori inizialmente si allineano attorno a una piccola rete, simile a un trampolino, e, dopo un servizio per avviare il gioco, le squadre si alternano nel riportare la palla sulla rete e termina quando la palla cade a terra o si verifica un’infrazione.
Il roundnet è stato inventato nel 1989 da Jeff Knurek, ispirato principalmente dai concetti della pallavolo, anche se l’attrezzatura ideata originariamente divenne obsoleta e perse popolarità nel 1995. Lo sport ha conosciuto una rinascita nel 2008, quando l’azienda Spikeball ha iniziato a promuoverlo e a produrre attrezzature per giocarlo, per tale motivo “spikeball” è diventato un nome comune per lo sport.

WAY 41 ASD (con la sua sezione “Padova Roundnet”),  la società sportiva padovana organizzatrice, crede molto in questo sport, sia per la semplicità delle regole, sia per l’immediato coinvolgimento di giocatori di tutte le età, promuovendo il Roundnet ormai da quattro anni a studenti, universitari e famiglie. Inclusione, divertimento e attività “outdoor” sono gli ingredienti del Roundnet sport molto diffuso in Europa, Canada, Stati Uniti  e che sta muovendo i suoi primi passi anche da noi, con una decina di associazioni sportive in Italia.

Il calendario della manifestazione prevede:

  • Venerdì 8 giornata di formazione per tutti i tecnici europei e torneo aperto a chiunque voglia sperimentare questa attività.
  • Sabato 9 torneo ETS,  circuito ideato da EURA (organizzazione europea di Roundnet), con le coppie maschili e femminili che si sfideranno per tutta la giornata.
  • Domenica 10, gran finale con 18 nazioni, composte da 6 coppie ciascuna, pronte a conquistare il primo trofeo continentale.

L’evento è pubblico e aperto gratuitamente a tutti. Coloro che desiderano provare questo nuovo ed entusiasmante sport potranno assistere e chiedere informazioni durante la manifestazione o contattando il 328 624 8782 (Giulio Barbujani)