A Villafranca di Verona il calcio degli anni Ottanta raccontato con le figurine

“Celo, celo, manca…”. Alzi la mano chi, almeno una volta, non ha pronunciato questo ‘mantra’ guardando e sfogliando mazzetti di figurine.
Senza dubbio le ‘figu’ più diffuse, non ce ne vogliano gli altri sport, sono quelle dei calciatori.
E, proprio a queste ultime sarà dedicata la mostra Album dei ricordi – Dal Mondiale Azzurro del 1982 allo scudetto dell’Hellas Verona 1984/85 che si svolgerà presso il Palazzo Bottagisio di Villafranca di Verona dal 10 al 25 settembre.
L’evento, organizzato da SportdiPiù Magazine in collaborazione con il Comune di Villafranca e la Biblioteca Comunale di Villafranca, avrà come protagonista assoluto Gianni Bellini, il maggior collezionista a livello mondiale di figurine e album dei calciatori.

Locandina Album dei ricordi – Dal Mondiale Azzurro del 1982 allo scudetto dell’Hellas Verona 1984/85

La mostra, ad ingresso gratuito, farà rivivere le emozioni di due eventi calcistici che hanno segnato gli Anni Ottanta, ovvero la conquista del Mondiale da parte dell’Italia allenata da Enzo Bearzot e lo storico scudetto del Verona di Osvaldo Bagnoli.
Album, figurine, foto e maglie: un viaggio nel passato che senza dubbio emozionerà grandi e piccini.
Durante il periodo della mostra si svolgeranno eventi collaterali dedicati sempre allo sport con la presenza di campioni come Ivano Bordon (portiere della Nazionale Italiana) e Pierino Fanna (centrocampista dell’Hellas Verona).
Sarà inoltre dedicato un corner a Paolo Rossi, indimenticabile bomber dei Mondiali 1982, che ha concluso la sua carriera proprio con la maglia dell’Hellas Verona.

Queste le dichiarazioni dei partecipanti alla conferenza stampa di presentazione, svoltasi martedì 7 settembre presso il Comune di Villafranca.
Claudia Barbera, Assessore alla Cultura e alle Pari Opportunità Comune di Villafranca: “Questo evento ci dà l’opportunità attraverso l’associazione di un binomio perfetto per il coinvolgimento delle persone, quali la cultura e lo sport, di unire più generazioni, ripercorrendo attraverso il linguaggio universale delle figurine anche la storia di un’epoca che ha visto Verona e l’Italia protagoniste assolute nello sport. Attraverso la creazione di un corner dedicato allo sport al femminile, unitamente ad una serie di incontri culturali che ci accompagneranno fino ad otttobre, riusciremo a raggiungere l’obiettivo di parlare di sport e tematiche attuali ad esso collegate anche a coloro che non sono tifosi e coinvolgere invece questi ultimi in incontri letterari nei nostri contenitori culturali. Importante sarà il coinvolgimento delle associazioni e del territorio in generale”.

Luca Zamperini, Assessore Sport Comune di Villafranca: “Sarà un settembre di ripresa e rinascita dopo questi ultimi due anni difficili. Con questi appuntamenti vogliamo fondere cultura e sport e, soprattutto attraverso la mostra di figurine, ricordare e celebrare due momenti importanti della nostra storia sportiva e calcistica: il Mundial del 1982 e lo storico scudetto dell’Hellas del 1984/85. Avremo modo, attraverso lo sport, anche di ripensare alla società e all’Italia di allora, non senza un pizzico di nostalgia”.

Alberto Cristani, direttore SportdiPiù Magazine: “Siamo davvero felici di essere riusciti a portare a Villafranca di Verona una piccolissima, ma molto prestigiosa, parte della collezione di album e di figurine di Gianni Bellini, il più grande collezionista mondiale per quanto riguarda album e figurine dei calciatori. Un grazie particolare va al giornalista, collaboratore di SportdiPiù Magazine, Giorgio Vincenzi, che ha creato di fatto il contatto con Gianni e quindi le condizioni per allestire questa iniziativa. Sarà un viaggio nel mondo del calcio ma soprattutto un’emozionante ritorno ai primi Anni Ottanta e a due successi che resteranno per sempre nella memoria, non solo dei tifosi e degli amanti del calcio”.

Giorgio Vincenzi, giornalista, collaboratore di SportdiPiù Magazine:Avere Gianni Bellini qui con noi è un piacere e un onore. I suoi numeri, a livello di collezionismo, sono pazzeschi: possiede oltre 4000 album di figurine di calcio provenienti da ogni parte del mondo, per oltre 2700000 figurine. Dei soli dedicati ai Campionati del mondo ne possiede oltre quattrocento, a partire da quelli del 1950. Possiamo dire che nella sua collezione c’è tutta la storia del calcio mondiale. Con gli anni Gianni si è creato una vasta rete di corrispondenti in tutto il mondo che gli inviano regolarmente nuove pubblicazioni. Questa collaborazione ha reso la sua collezione sempre importante, al punto che oggi è considerato il maggior collezionista mondiale di album e figurine calcistiche.”
Gianni Bellini, collezionista: “C’è voluto più di un anno per arrivare a Villafranca di Verona, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Ho impostato questa mostra con un’esposizione di oltre trenta album, alcuni davvero rarissimi, dedicati alla Nazionale Italiana del 1982 e al Verona 1984/85, due emblemi del calcio romantico, vero e umano. Ho voluto dedicare anche una sezione dedicata al calcio femminile, portando un album portoghese molto particolare. Chi verrà alla mostra si divertirà e si emozionerà. Genitori e nonni avranno la possibilità di raccontare e spiegare a figli e nipoti il calcio ‘di una volta’ attraverso le figurine dei protagonisti. Le foto delle copertine de La Gazzetta dello Sport e del Guerrin Sportivo, inisieme alle maglie scudettate del Verona, saranno una ulteriore testimonianza di un calcio che, purtroppo, non tornerà più”.

Questo il programma della mostra e degli eventi collaterali
Sabato 10 settembre
– ore 17,30 (presso Palazzo Bottagisio sede della mostra): presentazione del libro 500 figu per un Bordon di Gianni Bellini. Con l’autore del volume dialogheranno i giornalisti Giorgio Vincenzi e Alberto Cristani.

Sabato 17 settembre
– ore 17 (presso l’Auditorium di Villafranca): presentazione del libro In presa alta. Le parate di una vita di un portiere gentiluomo d’altri tempi di Ivano Bordon e Jacopo Dalla Palma. Dialogheranno con gli autori il collezionista Gianni Bellini e i giornalisti Giorgio Vincenzi e Alberto Cristani, direttore di Sportdipiù.

Domenica 18 settembre
– ore 11 (presso Palazzo Bottagisio sede della mostra): incontro con Piero Fanna protagonista dello scudetto del Verona.

Questi infine gli orari della mostra

  • Sabato 10 settembre, ore 17, inaugurazione della mostra a Palazzo Bottagisio (Sala del Trattato) alla presenza dell’Amministrazione comunale e del collezionista Gianni Bellini.
  • Domenica 11 settembre, ore 10-12 e 15-19.
  • Sabato 17 e domenica 18 settembre, ore 10-12 e 15-19.
  • Sabato 24 e domenica 25 settembre, ore 10-12 e 15-19.

L’ingresso è gratuito.