AGSM Mastini Verona ‘volano’ nel nido delle Aquile

Ritorna il campionato per gli Agsm Mastini Verona. Dopo la buona partenza che li ha visti vittoriosi nelle prime tre gare interne consecutive della stagione, i gialloblu di coach Michele De Martin sono pronti alle quattro sfide consecutive in terra straniera. Si dovrà attendere fine maggio per rivederli al Velodromo di Pescantina nel FIDAS DAY 2019 contro i Castelfranco Cavaliers, atto conclusivo della regular season.

Tre settimane di pausa assolutamente utili che hanno permesso alla squadra di recuperare qualche acciacco e di prepararsi al meglio alla sfida contro le Aquile Ferrara. I biancorossoblu sono in striscia positiva da due partite, dopo le sconfitte di inizio stagione patite proprio contro Saints e Mastini. Le vittorie contro Castelfranco (42 a 36 ai tempi supplementari) e contro Isonzo (44 a 34) lanciano segnali molto chiari.

La squadra estense di coach Mantovani continua a faticare in difesa ma si presenta come uno dei migliori attacchi del campionato. Le corse di Romagnoli e il gioco aereo del giovane quarterback rossoblu Cavallino, sono i due punti di forza di questa squadra che si presenta statisticamente con il terzo miglior attacco del torneo. Un compito difficile per la difesa scaligera, che si presenterà in campo con tutte le intenzioni di replicare la bella prestazione del match di andata. Occhi puntati sulla reparto arretrato capitanato da Filippo Mutascio, vero mattatore nella gara di andata insieme ad una linea difensiva e ad un pacchetto linebacker sempre pronto a creare turnover. Un trend che Verona deve e vuole mantenere, per continuare il dominio del girone B.

Per l’attacco scaligero che vede in regia il quarterback Carlo Carminati, il desiderio di trovare maggior continuità, innescando tutte le armi a disposizione di un backfield sempre più completo.

Abbiamo lavorato molto sul gioco aereo in queste tre settimane – ci dice l’offensive coordinator scaligero Andrea Ventura – e spero di poter vedere i risultati già nella sfida di sabato a Ferrara. Il potenziale del nostro attacco è ancora tutto da mettere in mostra – conclude Ventura – e sono certo che il lavoro che stiamo facendo con tutti gli assistenti di reparto porterà presto i suoi frutti.

Mastini ed Aquile sono quindi pronte ad incrociare i caschi. L’appuntamento è per sabato 6 aprile con kick off previsto per le 15.30. Il manto erboso del Mike Wyatt Field vedrà la sfida di ritorno tra i cagnacci gialloblu e le giovani Aquile. Un match che potrebbe riaprire la classifica per Ferrara. Un match che i Mastini non possono sbagliare.

Foto: Nicola Vivian