Bis di Alex Zingerle alla Marangoni Cup

Doppia vittoria per Alex Zingerle nei due giganti della “Marangoni Cup” di Folgaria. L’altoatesino ha sbaragliato il campo, portandosi a casa entrambe le tappe del circuito del Gran Premio Italia Junior e Senior disputate sulla pista “Salizzona” di Fondo Grande. Impeccabile l’organizzazione dello Sci Club Città di Rovereto per questa 24^ edizione della Marangoni Cup dominata, come detto, dal 29enne della Val Badia. Vittorioso al termine delle due manche di giovedì, si è ripetuto anche nella seconda giornata di gare, questa volta davanti al bergamasco di Lallio Michele Gualazzi. Fra Zingerle, che ha costruito la sua affermazione grazie ad una sontuosa prima manche (nono tempo invece nella seconda) e l’alfiere dello ski team Cesana, capace di recuperare ben 4 posizioni, ci sono solo 3 centesimi, davvero un’inezia.

Per Alex Zingerle dunque una due giorni decisamente positiva, anche in vista dei prossimi campionati italiani assoluti, dove sogna un risultato di rilievo. Nel frattempo ha brindato nel parterre della pista Salizzona di Folgaria, aggiudicandosi pure la combinata della due giorni Marangoni Cup con in palio un treno di gomme del brand trentino. In terza posizione, come nella competizione di giovedì, ancora una volta l’irlandese Alec Scott, che ha recuperato una posizione rispetto alla prima manche, accusando un ritardo di 8 centesimi dal vincitore. Seguono in quarta posizione Simon Talacci, con un ritardo di 19 centesimi, quindi il badiota di San Cassiano Matteo Canins, seguito da Matteo Bendotti e Luca Taranzano.
Miglior trentino è Davide Seppi, alfiere del progetto Trentino Azzurro, che ha terminato 16°, quindi Michele Gasparini del Città di Rovereto è 22°, il noneso Martino Rizzi è 25°.

La gara era valida per le graduatorie del Gran Premio Italia, i circuito istituzionale Fisi per formare le classifiche di accesso alle squadre nazionali. Fra i senior affermazione di Zingerle su Gualazzi e Canins, mentre fra i giovani si è imposto Barbera, su Battisti e Saracca. Quarto il fiemmese Davide Seppi. Nelle graduatoria aspiranti vince Saracco su Pizzato e Nogler Kostner.