BMX: il veronese Jack Fantoni conquista il pass per Tokio 2020

Era nell’aria da giorni ma ora è ufficiale: il veronese Giacomo Fantoni ha centrato – grazie al punteggio acquisito ai campionati del Mondo di Bogotà (accesso ad entrambe le finali) la qualificazione alle prossime Olimpiadi Tokyo 2020.
Trent’anni compiuti lo scorso 18 marzo e tesserato con il Team BMX Verona, ‘Jack’ è il secondo atleta veronese da partecipare ai giochi olimpici, dopo Manuel De Vecchi (2008 Pechino, 2012 Londra).
“Il sogno finalmente si avvera” – racconta in esclusiva a SportdiPiù magazine Fantoni – “un traguardo inseguito per anni finalmente è stato centrato all’ultima possibilità. Ci ho sempre sperato, anzi ci ho sempre creduto se devo essere sincero. A Bogotà volevo andare in finale, risultato che non avevo mai centrato in 13 anni di Mondiali: mi sono qualificato per entrambe e già questo sembrava un sogno. Ora che andrà anche alle Olimpiadi…beh, sembra davvero di assistere alla classica storia a lieto fine!”

“Cercherò di vivere questa esperienza al massimo, in pista e fuori. Voglio rendere fieri di me la Federazione ma anche la mia famiglia, che mi ha sempre sostenuto soprattutto nei momenti di difficoltà: se andrò a Tokyo sarà anche per merito loro”.

Guarda qui l’intervista completa a Jack Fantoni