Il CONI Veneto al servizio dello sport

“SPORT… for SPORT”

Sportelli al servizio dello sport, ha come obiettivo quello di aiutare il sistema sport ad affrontare e risolvere le problematiche che riguardano le Società Sportive e i praticanti. Coni Veneto ha attivato 5 sportelli gratuiti a disposizione degli sportivi della regione, coordinati da professionisti in ambito sportivo, fiscale, alimentare e giuridico.

Gestione A.S.D.

Il progetto mira a fornire supporto legale e fiscale alle società sportive dilettantistiche e agli operatori sportivi sul territorio. 

Lo sportello fornisce informazioni e consulenza preliminare per affrontare le sfide interpretative e applicative delle leggi sportive, soprattutto in un periodo storico caratterizzato dalle riforme nel settore sportivo e del terzo settore, oltre alle complicazioni derivanti dall’emergenza sanitaria.

Alimentazione

Sportello dedicato all’educazione alimentare, alla dieta dello Sportivo, alla
prevenzione dell’obesità giovanile e a dare linee guida sugli “integratori” alimentari. Altro aspetto che curerà questo sportello sarà quello della dieta
specifica per gli sportivi, dando indirizzi generali, non personalizzati, nonché
informazioni sull’eventuale e corretto utilizzo di integratori alimentari.

Psico pedagogico

Lo sportello “Psico-Pedagogico” si propone di venire in aiuto a famiglie, atleti, tecnici, staff e insegnanti, inseguendo due scopi importanti. Il primo nell’evitare il fenomeno dell’abbandono sportivo giovanile (drop out); Il secondo aspetto è caratterizzato dalla prevenzione e gestione degli infortuni. Fornire inoltre aiuto per la performance sportiva.

Impianti sportivi

Il servizio di consulenza – rivolto a tutti i Soggetti Pubblici e Privati – svolge attività di assistenza, supporto e affiancamento prima che vengano avviati interventi per la nuova costruzione di impianti sportivi o per lavori di variazioni distributive e/o funzionali ad impianti sportivi esistenti. Una delle principali attività del Servizio Impianti Sportivi è il rilascio del parere CONI che è
obbligatorio per tutti gli impianti sportivi aperti al pubblico, siano pubblici o privati, agonistici, amatoriali o scolastici.

CAF

Lo sportello nasce per evitare che le società non fruiscano dei tanti finanziamenti destinati allo sport a causa di domande compilate in modo errato o incompleto. Lo sportello C.A.F. si propone di supportare il processo di compilazione delle varie domande di agevolazione economica che gli operatori avranno necessità di predisporre per concorrere all’assegnazione di contributi
messi a disposizione da enti pubblici, in genere, ma all’occasione anche da privati, secondo le caratteristiche dei bandi pubblicati.