Eurovolley 2023: Fipav Verona e Federvolley ringraziano il Questore di Verona Masucci

Il pallone della partita e la maglia numero 11 della fuoriclasse Danese, due ricordi di un evento unico donati alla Polizia di Stato. Questa mattina il Comitato territoriale di Fipav Verona ha incontrato il Questore Roberto Masucci. L’occasione ha permesso di ringraziare la Polizia di Stato che ha garantito la sicurezza durante l’inaugurazione di EuroVolley in Arena, lo scorso 15 agosto. Un impegno e un lavoro di intelligence che hanno visto in campo gli uomini delle Forze dell’Ordine. A tutela degli spettatori, che erano presenti nell’anfiteatro, e dell’evento, seguito da milioni di persone in tutto il mondo. Al Questore i ringraziamenti di FederVolley nazionale e della Cev per aver fermato il blitz degli attivisti.

Erano presenti il presidente di Fipav Verona Stefano Bianchini, assieme a Florindo Ferraro e Michele Zordan.

“Senza gli uomini delle Forze dell’Ordine” – ha spiegato il presidente Bianchini – “oggi non saremmo qui a festeggiare e a ricordare uno degli eventi sportivi più belli mai visti in Arena. Il rischio di sabotaggio era altissimo, ma la professionalità della Polizia di Stato ha fermato i piani di chi voleva mandare in fumo mesi di lavoro. Un grande lavoro, fatto nell’ombra, che è giusto riconoscere e ringraziare. Il mondo dello sport è grato alla Questura di Verona”.