Finali ‘col botto’ per i Campionati Italiani Assoluti Paralimpici di Villafranca

Il giorno delle doppiette. Il gran finale dei Campionati Italiani Assoluti Paralimpici a Villafranca di Verona è stato dedicato alla sciabola e ha visto Marco Cima, Andrea Mogos (entrambi già vincitori nel fioretto) e Rossana Pasquino (dopo il successo nella spada) concedere il bis. Con loro, festeggia il titolo nazionale anche Edoardo Giordan.

Sulle pedane installate presso il Best Western Plus Hotel Expo la finale più incerta è stata quella di sciabola femminile categoria A: la torinese Andrea Mogos ha festeggiato nel migliore dei modi il suo compleanno, imponendosi nel derby in casa Fiamme Oro contro la romana Loredana Trigilia all’ultima stoccata, per 15-14, mentre si sono classificate al terzo posto Sofia Brunati (Circolo Scherma Lecco) ed Elisa Molteni (Scherma Verbania).

Nella categoria A maschile l’urlo del successo di Edoardo Giordan. Il romano delle Fiamme Oro ha superato per 15-2 Matteo Dei Rossi della Scherma Treviso, alla terza finale in tre giorni dopo la vittoria nella spada e il secondo posto nel fioretto, mentre sul terzo gradino del podio si sono piazzati Alberto Morelli (Cus Siena) e Pietro Miele (Accademia Musumeci Greco Roma).

Seconda vittoria in 24 ore per Rossana Pasquino nella categoria B femminile. La campana, portacolori delle Fiamme Oro, si è lasciata alle spalle con il risultato di 15-3 Julia Anna Markowska, romana delle Fiamme Oro, in terza posizione Roxana Diana Solomon (Minervium Scherma Manerbio) e Anna Giuseppina Molinu (Circolo Schermistico Sassarese).

Infine la categoria B maschile, decisa da un altro derby griffato Fiamme Oro: Marco Cima ha battuto Gianmarco Paolucci per 15-10, sul podio anche Nicola D’Ambra (Officina della Scherma) e Michele Vaglini (Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo).

I titoli assegnati a sciabolatori e sciabolatrici concludono così l’intenso programma dei tricolori in Veneto, che hanno visto laurearsi campioni d’Italia 2021 nella spada per non vedenti Roberto Remoli e Veronica Tartaglia; poi nelle specialità paralimpiche Matteo Betti, Marco Cima, William Russo, Andrea Mogos e Alessia Biagini nel fioretto; Matteo Dei Rossi, Gianmarco Paolucci, Leonardo Rigo, Veronica Martini, Rossana Pasquino e Rossella Placuzzi nella spada.

Così, al termine della cerimonia di premiazione a Villafranca di Verona, il Presidente della Federazione Italiana Scherma, Paolo Azzi: “Archiviamo questa manifestazione con un’enorme soddisfazione per i numeri e la qualità delle gare. Il settore paralimpico ha risposto alla grande al richiamo della ripresa dell’attività agonistica, con l’entusiasmo che solo questi splendidi atleti sanno trasmettere. Abbiamo assistito a competizioni avvincenti, a finali emozionanti e tirate fino all’ultima stoccata. E un altro importantissimo segnale è arrivato dal successo delle prove di spada per non vedenti, la più giovane delle nostre specialità in cui l’Italia è capofila di un processo di crescita internazionale. È così che la scherma riparte, con un’attività sempre più integrata”.

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI E NON VEDENTI – Villafranca di Verona, 30 maggio/2 giugno – IL QUADRO COMPLETO DI GARE E TITOLI

Domenica 30 maggio:
Spada Maschile Non Vedenti – Campione d’Italia: Roberto Remoli
Spada Femminile Non Vedenti – Campionessa d’Italia: Veronica Tartaglia

Lunedì 31 maggio:
Fioretto Maschile Cat. A – Campione d’Italia: Matteo Betti
Fioretto Maschile Cat. B – Campione d’Italia: Marco Cima
Fioretto Femminile Cat. A – Campionessa d’Italia: Andrea Mogos
Fioretto Femminile Cat. B – Campionessa d’Italia: Alessia Biagini
Fioretto Maschile Cat. C – Campione d’Italia: William Russo

Martedì 1 giugno
Spada Maschile Cat. A – Campione d’Italia: Matteo Dei Rossi
Spada Maschile Cat. B – Campione d’Italia: Gianmarco Paolucci
Spada Femminile Cat. A – Campionessa d’Italia: Veronica Martini
Spada Femminile Cat. B – Campionessa d’Italia: Rossana Pasquino
Spada Maschile Cat. C – Campione d’Italia: Leonardo Rigo
Spada Femminile Cat. C – Campionessa d’Italia: Rossella Placuzzi

Mercoledì 2 giugno:
Sciabola Maschile Cat. A – Campione d’Italia: Edoardo Giordan
Sciabola Maschile Cat. B – Campione d’Italia: Marco Cima
Sciabola Femminile Cat. A – Campionessa d’Italia: Andrea Mogos
Sciabola Femminile Cat. B – Campionessa d’Italia: Rossana Pasquino