Grande successo per la mostra fotografica ’50 atlete mantovane. Ieri, oggi e domani’

Un evento che, attraverso i volti e le gesta delle atlete mantovane, ha voluto portare un segnale forte, chiaro e inequivocabile: anche nello sport, come nella vita di tutti i giorni, le donne non sono inferiori agli uomini. Questo è stata la mostra fotografica 50 atlete mantovane. Ieri, oggi e domani’ svoltasi dal 10 novembre al 3 dicembre scorsi a Santa Maria della Vittoria a Mantova. L’esposizione è stata un viaggio che ha ripercorso, attraverso i volti di (50) campionesse, alcune tappe indelebili del passato e del presente dello sport femminile mantovano.
L’esposizione, organizzata dal CONI Mantova, si è fregiata, tra gli altri, del Patrocinio della Provincia e del Comune di Mantova, del CONI Lombardia, del CIP Lombardia, dell’Associazione Nazionale atleti olimpici e Azzurri d’Italia Mantova. SportdiPiù Magazine Mantova, al suo esordio in terra virgiliana, ha avuto l’onore di essere media partner ufficiale.
“L’intento di questa mostra” – spiega Tiziana Pikler fiduciaria del CONI Mantova – “è stata duplice: da un lato dare la visibilità alle atlete ed ex atlete mantovane per ricordare i grandi risultati che hanno raggiunto e quelli in prospettiva che potranno raggiungere le più giovani per essere di esempio alle generazioni che verranno dopo. Dall’altro un invito a fare squadra per portare avanti il bello dello sport. Per questo mi auguro che questa mostra sia solo un primo passo verso nuove iniziative da portare avanti con gli enti territoriali già a partire dal nuovo anno ormai alle porte. Non dobbiamo dimenticare infatti che nel 2024 anno ci saranno le Olimpiadi e Mantova fa parte di una regione olimpica”.
“Questa mostra” – ha spiegato Ingrid Agostelli consigliere Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia di Mantova – “ha voluto celebrare le tinte del nostro tricolore ma anche, e soprattutto, per mettere in risalto il rosa dello sport femminile. Le donne dello sport sono da sempre capaci di grandi prestazioni, di vincere trofei e medaglie e, quindi, di non avere nulla da invidiare agli atleti uomini. Sono convita che il numero delle atlete mantovane che potremo coinvolgere è destinato a crescere e non escludo che riusciremo ad organizzare, in tempi non lunghissimi, una ‘100 atlete mantovane. Ieri, oggi e domani’. Il mio grazie va al CONI Mantova, a Tiziana e a tutti coloro che hanno creduto e sostenuto questa iniziativa”.