Il veronese Martino Barzon conquista il titolo mondiale di canoa slalom junior

Martino Barzon ha conquistato venerdì 9 luglio il titolo di campione del mondo nel C1 junior ai Mondiali di canoa slalom junior e under 23  in corso sulle acque di Tacen in Slovenia.
Il veronese, cresciuto nella palestra naturale del fiume Adige tra le fila del Canoa Club Verona, vola tra le porte con una rapidità ed fluidità da manuale, portando a termine una discesa che vale l’oro nonostante i due secondi di penalità ricevuti per un tocco alla prima porta. ll tempo di 91.92 è sufficiente per sbaragliare la concorrenza e fer risuonare l’Inno di Mameli sul canale sloveno. Sul secondo e terzo gradino del podio salgono, invece, i favoriti della Repubblica Ceca, Martin Kratochvil (92.19) ed il vice campione europeo 2020 Adam Kral (93.78).

Non mi aspettavo questo primo posto e fatico ancora a crederci”, ha commentato Barzon. “Sapevo bene il valore dei miei avversari, mi sono allenato tanto ma non mi aspettavo di riuscire a conquistare un oro mondiale…invece ce l’ho fatta! Questa medaglia rappresenta la più bella ricompensa per i tanti sacrifici fatti in questi anni. E’ stato bellissimo salire sul podio e questo non può che essere solo l’inizio!

Soddisfazione da parte del Presidente della FICK Luciano Buonfiglio: “Un risultato che conferma l’Italia tra le migliori nazioni al mondo e che ancora una volta dà lustro al lavoro di atleti, tecnici e società; supportati dalla direzione tecnica di Daniele Molmenti, sempre attento al vivaio giovanile azzurro. Bravo Martino, siamo davvero orgogliosi!