La Tezenis consolida il quarto posto: Ravenna battuta, settima vittoria di fila

E’ una Tezenis che soffre, che rimane sotto nel punteggio per buona parte del match, ma che nell’ultimo quarto la risolve grazie alla difesa, non propriamente il marchio di fabbrica di Vujacic e compagni. L’OraSì Ravenna, dell’ex Andrea Mazzon, si arrende soltanto nell’ultimo quarto nel quale mette a segno soltanto 11 punti contro i 25 di Verona. E’ la settima vittoria consecutiva della Tezenis che consolida la quarta posizione in classifica nel giorno della matematica promozione in serie A della Fortitudo: 4 veronesi in doppia cifra con la coppia Vujacic-Candussi a quota 17, il “risolutore” Poletti a 12 (sua la tripla che ha mandato i titoli di coda sul match) e il ritrovato Udom, assoluto MVP della serata (19 punti e 28 di valutazione), che ha preso per mano la squadra e, grazie alla sua energia, l’ha condotta alla vittoria.

Per Ravenna bene Adam Smith con 19 punti, 9 rimbalzi e 5 assist e battaglia sotto le plance vinta 38-32 contro la più fisica formazione di coach Dalmonte: i playoff sono ampiamente alla portata dei giallorossi che proveranno a conquistarli nelle ultime tre gare di campionato. La Tezenis è attesa ora da due trasferte consecutive (Roseto e Udine) e chiuderà la regular season in casa, il sabato di Pasqua, contro Cento.