Ottavi di finale playoff: gara-1 con Casale Monferrato è della Tezenis

La Tezenis rispetta il fattore campo e fa sua gara-1 degli ottavi di finale dei playoff con la Novipiù Casale Monferrato (78-76). Vittoria con il fiatone per i gialloblù, avanti di 10 a tre minuti dalla fine (76-66), con Casale che piazza un parziale di 10-1 e fallisce il doppio tap-in del pareggio sulla sirena con Pinkins. Quattro veronesi in doppia cifra, Amato, Ferguson, Poletti e Udom (quest’ultimo in doppia-doppia), ma prestazione negativa per Sasha Vujacic, autore di 7 punti con 2/11 dal campo e soprattutto di un 1/2 ai liberi a 21 secondi dalla fine che avrebbe messo 3 punti di margine tra Verona e Casale. Da rivedere pure la prova di Candussi (1/7 dal campo), mentre dall’altra parte bene Musso (20 punti in 23 minuti) che ha riaperto la contesa praticamente da solo con due triple nell’ultimo minuto di gioco.

La Novipiù si è dimostrato un vero avversario da playoff: 10 giocatori in campo già nel primo quarto e 8 a tabellino alla fine, stanno a significare che la formazione di coach Ferrari ha tutte le carte in regola per poter pensare di ribaltare il pronostico e il fattore campo. Squadre che si assomigliano per quanto riguarda l’uso del tiro pesante: la Tezenis ha tirato 29 volte da due e 33 da tre, la Novipiù 32 volte sia da due che da tre. Gara-2 è in programma martedì (ore 20.45) ancora all’Agsm Forum e venerdì la serie si sposterà in Piemonte: «Il playoff è capacità di resettare tra gara-1 e gara-2 – ha detto coach Dalmonte a fine partita – Il playoff è capacità di recupero e senso di responsabilità da parte di tutti, il playoff è avere lo spazio elastico per esser pronti a cambiare qualcosa da una gara all’altra».