Pallamano Dossobuonono, riparte da Mezzocorona l’avventura in serie A

Appuntamento per domenica sabato 9 settembre per la Pallamano Olimpica Dossobuono, che ritroverà la massima serie femminile cinque stagioni dopo l’ultima volta. Era infatti la stagione 2018/19 quando, al termine del campionato, la Venplast Dossobuono rinunciò alla categoria, nonostante il mantenimento del diritto sportivo acquisito sul campo.

Partirà da Mezzocorona l’avventura giallorossa in Serie A1 femminile, con la gara in programma sabato 9 settembre alle ore 19.00 in terra trentina. Una gara che per certi versi mette già in palio punti pesanti, tra la neo promossa Dossobuono ed il Mezzocorona, squadra che nelle ultime stagioni ha lottato per il mantenimento della categoria ma che dalla sua potrà contare su due anni di esperienza in più.

Una Venplast Dossobuono che invece si presenterà con tante debuttanti nella massima categoria e con l’obiettivo di agguantare la salvezza in Serie A1, che di conseguenza passerà da incontri sulla carta già molto importanti come questo. Campionato impegnativo, in quanto per conquistare la salvezza diretta saranno ben quattro le squadre da mettersi alle spalle tra le undici partecipanti; non è prevista alcuna retrocessione diretta, che dunque obbligherà tutte le ultime quattro squadre classificate alla disputa dei play out al termine della regular season.

Dossobuono che si presenta al via della nuova stagione con un roster praticamente confermato in blocco rispetto a quello che ha conquistato la promozione dalla Serie A2, con l’aggiunta di due pedine di braccio mancino come Ilaria Lain e Elena Angelini ed un nuovo centrale, Costanza Pavanini, che arricchirà la rotazione delle ragazze a disposizione di Elena Barani.

L’esordio casalingo al PalaDossobuono è previsto per il sabato successivo, 16 settembre alle ore 18.00, quando a Dossobuono arriverà una delle squadre più attrezzate del campionato, il Brixen Sudtirol.