Pietro Corcioni, dopo il bronzo Europeo arriva quello Mondiale

Ancora una medaglia per Pietro Corcioni e il Centro Arti Marziali Yawara Verona.
L’atleta Azzurro Campione del Mondo in carica nella specialità Katame no Kata categoria under 35, in coppia con Andrea Fregnan della palestra ASD Eurobody di Porto Viro, è riuscito a vincere una splendida medaglia di bronzo assoluta, salendo sul podio dietro alla fortissima coppia Giapponese, 4 volte campione del mondo, e alla coppia francese. I due atleti sono stati seguiti nell’impegnativa trasferta in Corea del Sud dal Maestro Fabrizio Gazzignato dell’ASD Eurobody.
“È stata una bella gara, molto combattuta”, queste le prime parole del campione veronese, “sapevamo che sarebbe stato difficile; battere i giapponesi è un’impresa che nessun italiano è mai riuscito a fare. Siamo partiti bene vincendo il nostro girone eliminatorio eseguendo un buon kata, ma volontariamente senza strafare. In finale abbiamo voluto rischiare, aggiungendo quel tocco di personalità in più per cercare di salire sul  gradino più alto del podio. Purtroppo non siamo riusciti a battere i campioni giapponesi e siamo stati superati anche dai francesi, che l’anno scorso avevamo battuto in finale assicurandoci la medaglia d’oro di categoria.”
L’insegnante tecnico Diego Tommasi ed il Presidente Yawara Enrico Tommasi sono entusiasti del risultato che porta a 5 medaglie il numero di trofei vinti in ambito Europeo e Mondiale nel 2019. I prossimi obiettivi per Pietro e per la squadra di kata della Yawara sarà la Coppa Italia a fine settembre e il Campionato Italiano a inizio novembre.