Prima vittoria del Chievo al Bentegodi: 2-0 contro l’Ascoli

Un buon Chievo stende l’Ascoli. La squadra clivense ha sempre avuto in mano la partita e il gol dell’ottimo Meggiorini al 13’ del primo tempo ha agevolato il compito dell’undici gialloblù di portare a casa la prima vittoria di questo campionato al Bentegodi. I tre punti sul campo amico mancavano dal 29 dicembre del 2018. Allora finì 1 a 0 contro il Frosinone grazie al gol di Giaccherini, oggi grande assente per infortunio assieme a Djordjevic. Ben disposto a centrocampo – grazie all’esperienza di Obi e al vigore dei giovani Esposito e Segre – il Chievo ha costruito tante palle gol che per un nulla o per l’imprecisione non sono entrate in rete. Bello il gol di sinistro Meggiorini, imbeccato da un lancio millimetrico di Cesar.
Il secondo tempo si apre con l’espulsione al 3’ di Petrucci dell’Ascoli per somma di ammonizioni. Il Chievo si getta all’attacco nel tentativo di segnare la seconda rete che gli permetterebbe di mettere la vittoria in cassaforte. Tante le occasioni create, ma sotto porta manca sempre il guizzo finale. L’Ascoli si difende e quando può si spinge dalle parti di Semper creando qualche pericolo. A pochi minuti dalla fine arriva il gol di Vignato che fa esplodere lo stadio come in una liberazione dalla paura di un possibile nuovo pareggio. Il “gioiello” gialloblù corre ad abbracciare la panchina e corona così una prestazione più che positiva.
Sabato prossimo, ore 15, il Chievo sarà di scena a Cosenza.

Tabellino Chievo-Ascoli 2-0
Reti: 13’pt Meggiorini, 43’st Vignato.
Espulsi: Petrucci (3’st) per doppia ammonizione.
ChievoVerona: Semper, Dickmann, Cesar, Vaisanen, Brivio, Esposito, Obi (14’st Garritano), Segre, Vignato, Meggiorini (37’st Rovaglia), Rodriguez (46’st Bertagnoli). Allenatore Marcolini.
Ascoli: Leali, D’Elia, Gravillon, Laverone, Petrucci, Chajia (4’st Ninkovic), Padoin, Brosco, Gerbo, Rossetti (13’st Ardemagni), Scamacca (13’st Brlek). Allenatore: Paolo Zanetti.
Arbitro: Dionisi de L’Aquila.

Giorgio Vincenzi