Rana Verona, con Modena un punto di grande qualità

Nel primo impegno casalingo della stagione, Rana Verona esce dal campo con in tasca un punto. Avanti due set a zero, la squadra di Coach Stoytchev subisce la rimonta della Valsa Group Modena e non riesce a raccogliere il secondo successo consecutivo. La maggiore esperienza della formazione ospite ha prevalso nei momenti topici del match, anche se gli scaligeri hanno registrato buone percentuali in attacco (51% complessivo), con Mozic e Amin capaci di mettere a terra 22 punti a testa. Domenica 5 novembre altro appuntamento al Pala AGSM AIM: arriva Trento Campione d’Italia.

Dal primo minuto, Coach Stoytchev si affida alle mani di Spirito in cabina di regia, con Amin confermato nel ruolo di opposto, mentre in banda ci sono capitan Mozic e Dzavoronok. Al centro spazio alla coppia Mosca-Grozdanov, con D’Amico come libero. 

La sfida si apre con il muro stampato da Mozic sull’ex di giornata Sapozhkov. È un avvio dove nessuna delle due squadre prevale sull’altra. Si gioca punto a punto, poi ci pensa ancora Mozic da seconda linea a riportare davanti i suoi. Dzavoronok salva un pallone ormai a terra e Amin sfodera tutta la sua potenza con un diagonale super (8-5). Dopo uno scambio prolungato, Davyskiba timbra il pari, ma i padroni di casa passano di nuovo in vantaggio con il solito Mozic, formidabile anche dai nove metri (17-14). Modena agguanta la nuova parità, ma il muro di Grozdanov spezza la serie e Verona vola sul 21-19. Con l’invasione emiliana, gli scaligeri sblocca la gara. 

Al rientro in campo, gli ospiti alzano i giri del motore, ma i ragazzi di Stoytchev non si fanno sorprendere e trovano l’allungo (7-4). D’Amico tiene due palloni e permette ad Amin di siglare il punto del + 5. Poi Dzavoronok gioca al meglio con le mani del muro, prima di piazzare la sfera nei tre metri per il 13-7. Verona mantiene un discreto margine di vantaggio, poi Rinaldi riduce il gap. Ma la truppa locale non lascia passare i canarini grazie a un monster block timbrato da Grozdanov (22-15). Rana Verona è spietata e con una bomba di Mozic chiude i conti anche nel secondo parziale. 

La prima fase della terza frazione è tutta a favore degli emiliani, che aumentano il ritmo e guadagnano sei lunghezze di vantaggio. Coach Stoytchev chiama scuote i suoi durante il time-out e capitan Mozic suona la carica. Verona accorcia sul 6-10 e prova ad avvicinarsi anche con il tocco di seconda di Spirito. Una buona serie al servizio di Juantorena consente alla squadra di Petrella di prendere il largo. Cortesia tenta di dare la scossa con un grande ace (11-17). Lungolinea vincente di Amin, che, complice la successiva invasione di Bruno, tiene vive le speranze dei suoi (16-20). Modena riapre i giochi con l’attacco vincente di Rinaldi (20-25). 

Amin sblocca la frazione e Mozic trova il pertugio giusto da seconda linea (2-1). Dai nove metri Dzavoronok concede un break, seguito da Mozic in posto quattro (5-2). Amin spinger forte in battuta, trovando anche l’ace che vale l’8-3. Modena non demorde e con Juantorena si riporta sotto (9-8). Dzavoronok sale in cattedra con due colpi da urlo, che rimandano Verona sopra di tre. Il primo tempo di Cortesia tiene a distanza gli emiliani. Poi Sanguinetti firma l’ace che vale il momentaneo pareggio (15-15). Due errori degli ospiti spingono la compagine locale sul 18-16. L’ace di Bruno poi è quello del sorpasso emiliano (19-20). Rinaldi firma il set point, Verona ricuce, ma Modena trova il pari. 

In avvio di ultimo set, il confronto è equilibrato e le due squadre rispondono colpo su colpo. Rinaldi trova l’ace del sorpasso (3-4). Si va avanti punto a punto e Modena resta davanti grazie al muro da posto tre, poi Bruno firma un altro ace (5-8) prima del cambio campo. Amin ricuce con un pallonetto, poi Modena prende il largo anche grazie al muro di Rinaldi. Verona non riesce a rientrare in gara e gli ospiti si aggiudicano la sfida. 

Tabellino 

Rana Verona – Valsa Group Modena 2–3 (25-23; 25-17; 20-25; 23-25; 11-15)
Rana Verona: Spirito 3, Amin 22, Mozic 22, Dzavoronok 14, Mosca 5, Grozdanov 3, D’Amico (L), Jovovic, Truhtchev, Cortesia 4, Zanotti, Bonisoli (L). All. Stoytchev 
Valsa Group Modena: Bruno 3, Sapozhkov 23, Juantorena 18, Davyskiba 6, Stankovic 10, Sanguinetti 7, Federici (L), Boninfante, G. Pinali, Rinaldi 18, R. Pinali, Brehme 3, Sighinolfi, Gollini (L). All. Petrella
Arbitri: Zanussi (1°), Caretti (2°), Venturi (3°) 
Addetto Video Check: Mischi 
Durata set: 30’; 25’; 26’; 32’; 19’; totale: 2h 12’
Attacco: Rana Verona 51%; Valsa Group Modena 49%
Muri: Rana Verona 8; Valsa Group Modena 14
Ace: Rana Verona 4; Valsa Group Modena 8
Spettatori: 3629
MVP: Rinaldi