Si chiude a Moncalieri la positiva stagione di Drain by Ecodem Alpo

Il sogno di Drain by Ecodem Alpo si chiude a Moncalieri, proprio sul parquet dove era iniziata la stagione 2020/2021 delle biancoblù (final eight di Coppa Italia). L’Akronos vince gara-3 (73-55) di semifinale e si qualifica per la finale del girone nord dove affronterà, con il vantaggio del fattore campo, il Sanga Milano. L’Alpo Basket ha pagato a caro prezzo le cattive condizioni fisiche di Mancinelli e Conte che non si sono mai allenate in questa serie: la prima si è infortunata in gara-1, mente l’ex di turno ha dovuto convivere pure lei con un infortunio che si trascina da tempo. Indubbiamente la formazione di Terzolo, che ha vinto meritatamente, ha tratto vantaggio da questa situazione.

Partita mai in discussione, a differenza di gara-1 e gara-2: le piemontesi hanno dominato il match del PalaEinaudi salendo sino al +23 e conducendo nel punteggio dall’inizio alla fine. Alcuni dati sintetizzano meglio di qualsiasi commento la sfida odierna: Moncalieri ha tirato da due con il 51% contro il 26% dell’Alpo, rimbalzi 54-31, valutazione 87-27.

Si chiude così una stagione comunque positiva per l’Alpo, soprattutto se si pensa che l’aveva iniziata con 5 sconfitte nelle prime 7 gare di campionato, fallendo oltretutto la qualificazione alla Coppa Italia. Nel girone di ritorno la rimonta conclusa con il quinto posto finale in regular season e il 2-0 nei quarti di finale playoff con Castelnuovo Scrivia.

Nel primo quarto regna l’equilibrio sino al 10-8, poi a 4 minuti dal primo intervallo l’Akronos piazza un break di 9-0 e la gara ha già un padrone (19-8). L’Alpo Basket arriva in doppia cifra con Vitari (19-10), coach Soave si fa fischiare fallo tecnico e il tempo si chiude con il libero di Berrad che poi realizza anche in entrata (22-10 al primo mini-riposo). Nel secondo quarto Drain by Ecodem risale sino al -7 con 6 punti di Mancinelli e la tripla di Coser (26-19) poi però arriva un altro parziale interno, stavolta di 15-4, e le veronesi si ritrovano a -18 (41-23). Il pesante ritardo viene confermato all’intervallo lungo (43-25), con la zona biancoblù che stasera non contiene l’attacco torinese.

Nel terzo periodo la forbice si allarga ancora di più e a metà tempo ecco il massimo vantaggio gialloblù della serata (50-27). Il match è oramai segnato, Moncalieri ne ha di più e arriva all’ultimo intervallo su un “comodo” +17 (54-37) pur avendo messo a segno soltanto 11 punti in questo quarto. Poco da dire sulla frazione conclusiva, Drain by Ecodem non si dà per vinta e rimonta sino al -12 con il gioco da tre punti di Conte (57-45). Moncalieri non sbaglia nulla e risponde con un 12-2 che sigilla a doppia mandata il match (69-47). Per l’Alpo Basket, riconosciuti ancora una volta i giusti meriti a Moncalieri, oggi non era serata… grazie lo stesso ragazze!