Sold out di iscrizioni per il Rally della Valpolicella 2021

L’attesa tra gli appassionati era molta, ed il riscontro è arrivato nel modo più veloce possibile: a meno di 24 ore dall’apertura ufficiale delle iscrizioni al 3° Rally della Valpolicella – Trofeo Città di Negrar, al Rally Storico della Valpolicella – Trofeo Città di Sant’Anna ed alla Regolarità Sport della Valpolicella – Trofeo Città di Sant’Anna gli spazi previsti per le iscrizioni alle due manifestazioni storiche – il rally e la regolarità sport – sono andati subito esauriti, a riprova del successo riscosso dalla manifestazione in programma per il 7 e 8 maggio.

Nel frattempo gli organizzatori del Valpolicella Rally Club, quest’anno con la collaborazione di Verona Motorsport, hanno ufficializzato anche il percorso di gara che si articolerà su tre prove speciali da ripetersi per due volte, per un percorso totale di 243,53 chilometri di cui 58,60 di tratti cronometrati.
Come da tradizione il tracciato del Rally della Valpolicella riprende prove speciali iconiche delle competizioni veronesi, ma mai come quest’anno si può veramente parlare di storia del rallysmo scaligero: si inizia con la pietra miliare “San Peretto”, teatro di epiche battaglie e palcoscenico anche per il Rally Due Valli, come nel 1989 quando era valido per il Campionato Italiano Rally.
Ancora più di rilievo il rientro tanto atteso della prova di “Fumane” dopo più di dieci anni di assenza. Mai come in questo caso si può parlare senza tema di smentita di storia del rallysmo, in quanto la prima volta che fu disputata questa speciale è stata nel 1972 in occasione della prima edizione del Rally Due Valli.
L’ultimo tratto cronometrato in programma sarà la “Sant’Anna” , versione inedita ed allungata di un’altra icona fissata nella memoria collettiva degli appassionati come la mitica “Peri – Fosse” croce e delizia di intere generazioni di piloti.

Ecco in dettaglio le tre prove speciali da ripetersi per due volte che daranno vita alla terza edizione del Rally della Valpolicella – Trofeo Città di Negrar, al Rally Storico della Valpolicella Trofeo Città di Sant’Anna ed alla Regolarità Sport della Valpolicella Trofeo Città di Sant’Anna:
. Partenza della prima vettura dal Parco assistenza di San Pietro in Cariano alle ore 8.01 di sabato 8 maggio.

PS 1 e 4 “SAN PERETTO – TECNOVAP”
Lunghezza 10,62 km
Passaggio P.S.1: 8.32
Chiusura strada: sabato 8 maggio ore 7.00 – Riapertura strada ore 11.30
Passaggio P.S.4: 13.38
Chiusura strada: sabato 8 maggio ore 12.30 – Riapertura strada ore 16.30
Parte sopra San Peretto, in località Costa, su strada larga con ampi tornanti in salita intervallati da tratti veloci e curve in appoggio. Dopo circa due chilometri svolta secca a sinistra e sale ancora, dove si affronta una serie di tornantini stretti e molto impegnativi. Appena la strada spiana inizia un tratto in falsopiano stretto e molto guidato. Alcuni brevi allunghi e subito una successione di curve una diversa dall’altra. Alcuni spettacolari “tic-tac” fino ad arrivare all’allungo prima della località Chieve. Qui svolta secca a sinistra con un passaggio lento ma spettacolare in mezzo alle case continuando la discesa, anche in questo caso su strada molto stretta ma abbastanza veloce. Dopo il bivio che scende da Saline e un altro piccolo falsopiano, si butta in discesa con una serie di strettissimi tornanti, fino ad arrivare al famoso tornante della Chiesa. Fine prova dopo l’ultimo tornate.

PS 2 e 5 “FUMANE – DALLE VEDOVE”
Lunghezza 4,52 km
Passaggio P.S.2: 9.23
Chiusura strada: sabato 8 maggio ore 8.00 – Riapertura strada ore 12.30
Passaggio P.S.5: 16.13
Chiusura strada: sabato 8 maggio ore 15.00 – Riapertura strada ore 19.20
Percorso non velocissimo ma tecnico che mette in risalto sia le doti di guida che l’agilità delle vetture. Parte in Via Santuario, a circa 100 metri dopo l’incrocio con Via Lena di Sotto, in prossimità del Santuario della Madonna de La Salette. Dopo un piccolo tratto in piano, sale ad affrontare una sequenza di spettacolari tornanti, per poi passare ad un percorso misto con falsi piani e salita. Attraversa la località Tripoli per arrivare al fine prova a circa 400 metri prima dell’intersezione con la provinciale 33 e dell’abitato di Cavalo.
Passaggio P.S.2 -
Chiusura strada: sabato 8 maggio ore 8.00 – Riapertura strada ore 12.30
Passaggio P.S.5 -
Chiusura strada: sabato 8 maggio ore 15.00 – Riapertura strada ore 19.20

PS 3 e 6 “SANT’ANNA – MARMI LANZA”
Lunghezza 14,16 km
Passaggio P.S.3: 12.13
Chiusura strada: sabato 8 maggio ore 10.40 – Riapertura strada ore 15.20
Passaggio P.S.6: 17.16
Chiusura strada: sabato 8 maggio ore 16.10 – Riapertura strada ore 20.20
Versione “allungata” ed inedita della storica “Peri-Fosse”. Parte infatti sulla provinciale che sale dalla Val d’Adige, appena fuori dall’abitato di Peri, verso la Lessinia. Arrivati a Fosse attraversa il paese e prosegue in una velocissima discesa verso la località Barozze. Su questo incrocio è stato posizionato un rallentamento artificiale. Da qui prosegue ancora per circa 500 metri e poi taglia a sinistra per la contrada Vallene. Veloce salita su strada stretta con uno spettacolare attraversamento in mezzo alle case. Da questo punto si butta in picchiata verso il fine prova su una strada molto stretta ma praticamente tutta diritta.
Per la sicurezza, prima dell’arrivo è stata posizionato un’altro rallentamento. Lo stop è posto all’incrocio con la provinciale.

L’arrivo della prima vettura è previsto a San Pietro in Cariano alle 18.30 di sabato 8 maggio.

La chiusura delle iscrizioni è prevista per il 27 aprile alle ore 23.00. L’organizzazione ricorda che il numero totale massimo di iscritti per le 3 manifestazioni è stato fissato fissato a 150 vetture e l’unica discriminante per l’accettazione sarà la data di arrivo dell’iscrizione completa in ogni suo punto. Questa scelta è stata dettata dalla volontà di non pesare troppo sulla popolazione e sulle autorità locali per quanto riguarda la chiusura delle strade e la logistica della gara.

Fin d’ora il Valpolicella Rally Club ringrazia i Comuni di Negrar, Sant’Anna d’Alfaedo, Fumane, San Pietro in Cariano, Marano di Valpolicella, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Dolcè e la Provincia di Verona per l’indispensabile supporto avuto nell’organizzazione del Rally della Valpolicella.

Il Rally della Valpolicella quest’anno avrà come Media Partner d’eccezione la rivista SportdiPiù Magazine (www.sportdipiu.net) una partnership prestigiosa che permetterà alla gara scaligera di farsi conoscere ed apprezzare ad un pubblico ancor più ampio grazie alla preziosa attività di divulgazione che il magazine diretto da Alberto Cristani porta avanti con passione anche attraverso i loro canali social Facebook (www.facebook.com/SportdipiuMagazine) ed Instagram (www.instagram.com/sdpmagazine).

L’organizzazione ci tiene a sottolineare che date le attuali norme sanitarie vigenti, la gara sarà vietata al pubblico e che le “zone sensibili” della gara saranno strettamente sorvegliate e l’accesso sarà consentito solo alle persone autorizzate e registrate dai vari team in fase di iscrizione.