SportdiPiù Magazine e Medicina della Dipendenza di Verona insieme per prevenire

Nuova importante collaborazione per la redazione di SportdiPiù Magazine in ottica di prevenzione in ambito giovanile e non solo.
Grazie alla disponibilità e attenzione del Dott. Fabio Lugoboni, tra i maggiori esperti in materia di dipendenze non solo a livello nazionale, inizia un nuovo progetto in collaborazione con il Servizio di Medicina delle Dipendenze di Verona, servizio pubblico dell’Azienda Ospedaliera di Verona che si occupa di dipendenze da sostanze e dipendenze comportamentali.
L’ Unità Operativa di Medicina delle Dipendenze è stata fondata nel 2000 dal Prof. Paolo Mezzelani ed attualmente diretta dal Dott. Fabio Lugoboni. Inserita nel Policlinico dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona è pienamente operativa dal gennaio 2002 ed è l’unica in Italia ad avere posti letto interamente dedicati alla cura di qualsiasi tipo di dipendenza sia lecita che illecita. 
A seguito dell’intervento di detossificazione, in base alla necessità, si consigliano interventi specifici tra cui la psicoterapia individuale o di gruppo, una comunità terapeutica o altre forme di supporto anche farmacologico.

“Ringrazio il Prof. Fabio Lugoboni” – spiega Alberto Cristani direttore SportdiPiù Magazine – “per aver accettato di collaborare con la nostra redazione. Come dico sempre lo sport è un strumento eccezionale attraverso il quale si possono veicolare molti messaggi. Praticare un disciplina, qualunque essa sia e a qualsiasi livello, è importante per evitare di cadere in situazioni a rischio dipendenza. Sostanze stupefacenti, alcol, ludopatia, medicinali, tabacco: parlarne è importante per conoscere i rischi, conoscere gli effetti e soprattutto per capire come comportarsi. Su ogni numero pubblicheremo un articolo divulgativo che sarà uno spunto di riflessione (il primo dal titolo Azzardo e dintorni: tutto quello che c’è da sapere è stato pubblicato sul numero 78/2023 n.d.r). Inoltre sul sito abbiamo dedicato una sezione dedicata alle news e alle iniziative della Medicina delle Dipendenze”