Stop Bullying, un progetto di New Energy Taekwondo Verona per dire stop al bullismo

Un progetto dedicato alle famiglie per dire stop al bullismo. Questo è in sintesi Stop Bullying, Il percorso benefico organizzato dalla ASD New Energy Taekwondo giunto quest’anno alla terza edizione e che prenderà il via martedì 5 settembre.
“Nel prossimo mese di settembre dedicheremo le lezioni del martedì e del giovedì negli orari 18.00-19.30” – spiega Emanuele Sandrini Maestro New Energy Taekwondo Verona – “per un totale di 8 lezioni, a questo tema e l’intera iniziativa sarà totalmente gratuita e aperta a tutte le ragazze e ragazzi dagli 8 ai 18 anni della comunità che ci ospita, province di Verona comprese. Le lezioni saranno di natura teorica/pratica sull’impatto psicologico e fisico con durata di circa 90 minuti”.
“Una parte della lezione del martedì o del giovedì” – prosegue Sandrini – “sarà riservata ad un ospite che illustrerà ai ragazzi e ai loro genitori le varie prospettive del fenomeno del bullismo in diversi ambiti, l’età dei partecipanti sarà quindi dagli 8 anni fino a circa 50 dei genitori”.

Questi i professionisti che hanno garantito la presenza al progetto: 
Avvocato Fabio Campese, Penalista del foro di Bari che illustrerà cosa ha previsto il legislatore per limitare questo fenomeno in tutte le sue forme, l’aiuto che possono dare le Istituzioni e le conseguenze penali
Prof.ssa Giovanna Izzo, Vicepreside Istituto Comprensivo 12 che incentrerà il suo intervento sul come riconoscere il bullismo nelle diverse forme all’interno degli ambienti scolastici oltre che a raccontare alcune delle sue esperienze nei suoi anni di insegnamento.
Prof.ssa Luisa Campedelli, Docente Liceo Classico S. Maffei esperta in Cyber bullismo che farà un focus su come affrontare il tema del bullismo, spiegandone la forma nel mondo web, dei social network e delle App di messaggistica a partire dall’utilizzo dei dispositivi in giovane età.
Don Gianluca Cassin , formatore di gruppi e animatore a cui spetterà illustrare ai ragazzi la forza del gruppo e la sua efficacia nell’affrontare anche il bullismo.

“Abbiamo veramente una bella squadra” – evidenzia il Maestro Emanuele Sandrini – “professionisti capaci e sensibili che nulla hanno chiesto per contribuire alla realizzazione del progetto. Come per le precedenti edizioni la  ASD si occuperà di ottemperare l’iscrizione dei ragazzi all’Ente di promozione sportiva ENDAS, al pagamento degli spazi comunali e a fornire l’attrezzistica necessaria per le lezioni pratiche oltre che a mettere a disposizione i propri Maestri e Istruttori con qualifiche nazionali ed internazionali.

Questi i tecnici coinvolti:
Emanuela Epiboli: Maestro di Taekwondo di 2° Grado con certificazione Internazionale del World Song Moo Kwan. Cintura nera 5° DAN di Taekwondo certificata Kukkiwon e World Song Moo Kwan e cintura nera di 2° DAN Hapkido con certificazione della European Hapkido Federation.
Davis Leonardi: allenatore di Taekwondo certificato CSEN. Cintura nera 2° DAN di Taekwondo certificata World Song Moo Kwan.
Saimon Rocha: allenatore di 1° grado di Taekwondo con certificazione Internazionale del World Song Moo Kwan. Cintura nera 3° DAN di Taekwondo certificata Kukkiwon e cintura nera di 1° DAN Hapkido con certificazione della European Hapkido Federation.
Emiliano Righetti: Cintura Nera 3° DAN certificata Kukkiwon e cintura nera di 1° DAN Hapkido con certificazione della European Hapkido Federation.
Riccardo Pedron: Cintura Nera 2° DAN certificata Kukkiwon e cintura nera di 1° DAN Hapkido con certificazione della European Hapkido Federation.

Per informazioni e prenotazioni: 335.5968226 – 320.9796560