Tezenis, arriva la sesta consecutiva, anche Trapani va ko

La Tezenis Verona vince la sesta consecutiva: sbanca il PalaConad di Trapani imponendosi con il punteggio di 69-81.

Una gara subito in salita per i gialloblù di coach Ramagli costretti a recuperare 9 punti di svantaggio al termine del primo quarto. Poi una progressione nata da una difesa solida e da un attacco più incisivo che hanno portato in vantaggio la Tezenis già nel secondo parziale. Da lì ancora un crescendo, fino alla doppia cifra di vantaggio che Verona riesce a controllare e gestire fino alla sirena finale.

Candussi è top scorer gialloblù con 20 punti, seguito da Tomassini con 18. Per la Tezenis ottima prova al rimbalzo con 37 conquistati contro i 27 degli avversari. Buone percentuali anche al tiro: 19/32 da due punti e 11/24 da tre punti con 16 assist di squadra.

La Tezenis Verona è costretta a rincorrere già dai primi minuti. Candussi mette 4 punti ma Trapani può contare su alte percentuali in attacco con tre triple che aprono il break fino all’11-4.

Verona rimane in scia con la tripla di Tomassini (14-9); il fallo di Miller su Jones regala un nuovo possesso a Verona che mostra più presenza al rimbalzo e ancora con Candussi va a trovare la via del canestro del -3. Trapani trova in Renzi punti pesanti che valgono un nuovo +7 (18-11) che la squadra di casa mantiene fino a tre minuti dalla fine.

A provare a spezzare il ritmo è il gioco da 4 punti di Tomassini (23-20) e nel finale di quarto fanno la differenza la tripla di Mollura e la giocata di Corbett che chiudono il parziale sul 34-25 confermando le altissime percentuali al tiro dei padroni di casa.

La tripla di Rosselli e i due liberi di Jones rimettono in careggiata la Tezenis nei primi minuti del secondo quarto che ha il merito di fermare l’attacco di Trapani per oltre tre minuti (34-30). Il -2 lo firma Pini dal pitturato, poi Greene trova il pareggio sul 34. La 2B Control ferma il proprio digiuno dopo oltre 5 minuti di gioco del secondo quarto ma la Tezenis continua a correre: Tomassini da tre punti, poi Jones in contropiede: Verona firma il 36-41. Si chiude il primo tempo sul 39-41.

E’ un inizio di secondo tempo equilibrato. La Tezenis prova ad allungare sul +4, la 2B Control Trapani mette in campo energia e torna avanti con la combinazione Corbett-Miller (49-48). Candussi trova punti dal pitturato e dalla lunga distanza (49-57) con il massimo vantaggio gialloblù.

Coach Parente chiama time out, ma al rientro in campo una nuova palla rubata dei gialloblù regala il possesso alla Tezenis che Tomassini concretizza dalla lunga distanza (49-60). La Tezenis respinge l’immediato tentativo di tornare in partita di Trapani all’inizio dell’ultimo quarto.

Janelidze mette una tripla importantissima, Pini strappa rimbalzi e trova un canestro di qualità dall’area. La Tezenis vola sul +14 (57-71) ed è l’allungo che spacca la partita. La Tezenis tiene in mano il gioco, gestisce il vantaggio e conduce in porto il successo che arriva sul 69-81.
Ora ritorno a casa, per preparare al meglio le ultime due gare di campionato contro Agribertocchi Orzinuovi, mercoledì 24 marzo; e Reale Mutua Torino, in programma domenica 27.