Tezenis Verona che forza: vittoria nel big match contro Trieste

Big match doveva essere e big match è stato. Verona conquista una grande vittoria a trio Udom, Devoe e Murphy che firmano 56 punti in tre. Ottima prova difensiva dei gialloblù che concedono solamente 69 punti ad una squadra talentuosa come Trieste. La Tezenis con questa vittoria sale a 8 punti in classifica e guarda con fiducia alla trasferta infrasettimanale di Chiusi.

Coach Ramagli, privo di Bartoli sottoposto ad intervento chirurgico per problema al ginocchio, schiera in quintetto Penna, Devoe, Udom, Esposito e Murphy. Christian sceglie Brooks, Ruzzier, Campogrande, Reyes e l’ex di giornata Candussi. Il primo canestro della gara è di Murphy con un jumper dal mezzo angolo, risponde Brooks ben imbeccato da Candussi. In un inizio teso, è la Tezenis a scavare il primo minibreak con 6 punti consecutivi a testa di Udom e Murphy che portano il punteggio sul 12-4 al 5’. Trieste prova a scuotersi con una bomba di Candussi ma sul possesso successivo risponde Devoe dai 6,75 costringendo Christian al timeout sul 17-7. Reyes entra in partita con 6 punti filati ma Verona continua a produrre ottimi tiri e con la bomba di Gajic seguita dall’appoggio al ferro di Massone chiude la prima frazione di gioco in vantaggio 26-16.

Il secondo quarto si apre con 6 punti di Vildera ed il lay-up di Filloy che permettono a Trieste di accorciare sul 28-24. Ramagli costretto al minuto di sospensione dal quale la Tezenis esce bene con il canestro del rientrante Gazzotti. Reyes però non si ferma e da 3 punti sigla il suo nono punto personale per il 30-27 del 15’. Murphy è un fattore dentro l’area, con un semigancio dentro l’area ed un tiro libero raggiunge la doppia cifra personale siglando il 35-32. Il quarto si chiude sul 37-34.

In avvio di terzo quarto Ramagli schiera Gajic da ala forte a causa dei 3 falli di Esposito. Candussi dal post basso firma i primi due punti del secondo tempo, risponde Udom dalla lunga distanza con la seconda bomba di giornata. Trieste sigla l’aggancio con Ruzzier, 40 pari al 23’. Devoe entra definitivamente in partita, 8 punti consecutivi conditi da 2 assist per le affondate volanti di Murphy fanno esplodere il Pala AGSM AIM. Timeout Trieste sul 54-50 del 28’. I biancorossi escono lucidamente dal minuto di sospensione e grazie a 5 punti consecutivi di Reyes vanno all’ultimo riposo in vantaggio 54-55.

L’ultimo periodo si apre con 4 punti in fila di Udom al quale replica Eli Brooks dalla media. La fisicità della partita sale, i contatti dentro l’area aumentano; Verona risponde presente e con le giocate di Stefanelli e Massone piazza il 5-0 che porta al 66-57 del 35’. La seconda metà dell’ultimo periodo è caratterizzata da grandi difese, Ramagli perde Esposito per falli a 4 minuti dal termine ed è costretto a finire il match con il solo Murphy da lungo di ruolo. Il 21 gialloblù oggi è in stato di grazia ed affonda nel canestro il terzo alley oop di giornata su un altro assist di Devoe, 72-60 Verona al 37’. Gli ultimi 3 minuti di gara sono di gestione per i ragazzi di Ramagli che regalano una grande vittoria davanti al fantastico pubblico veronese. 81-69 il punteggio finale.

Tezenis Verona – Pallacanestro Trieste: 81-69 (26-16, 37-34, 54-55)
Tezenis Verona: Mbacke ne, Stefanelli 5, Morati ne, Gazzotti 5, Gajic 3, Devoe 21, Esposito 6, Murphy 17, Massone 4, Penna 2, Udom 18. All. Ramagli
Pallacanestro Trieste: Bossi ne, Filloy 8, Reyes 26, DeAngeli 1, Ruzzier 2, Campogrande 5, Candussi 9, Vildera 8, Ferrero 2, Brooks 8. All. Christian