Tezenis Verona, contro Chieti arriva la prima vittoria stagionale

Prima vittoria stagionale per la Tezenis Verona. All’esordio stagionale all’AGSM Forum i gialloblù trovano il successo contro la Lux Chieti chiudendo il match sul 87 a 73.
Una gara che i gialloblù, fin dal primo quarto, hanno sempre gestito. I 10 punti di vantaggio dopo il primo quarto sono aumentati progressivamente con il passare di minuti arrivando fino al vantaggio massimo di 25 punti.
E’ un quintetto inedito quello proposto da coach Ramagli ad inizio gara. Penna, Anderson, Rosselli, Johnson e Pini sono i 5 che aprono il match.
Primi tre minuti di gara senza grossi sussulti e punteggio inchiodato sullo 0 a 0. Jackson mette i primi punti, Johnson poco dopo pareggia sul 2-2 e sempre da sotto Verona costruisce il primo vantaggio (4-2). Chieti continua a faticare in attacco, Johnson mette la tripla del 7 a 2 e coach Mafezzoli chiama i suoi in panchina.
Al rientro in campo al canestro di Jackson risponde la tripla di Anderson (10-4). A 2 minuti entrano Candussi e Udom per Pini e Anderson e Verona allunga ancora. La tripla di Udom regala ai gialloblù il 18-5. La prima frazione si chiude sul 18-8.
Chieti tenta di riavvicinarsi in apertura di secondo quarto. Sul +7 coach Ramagli chiama i suoi in panchina e al rientro Candussi trova subito il canestro del 22-13. Woldetensae e Caroti sono protagonisti dalla lunga distanza (25-18); con Johnson a segno due volte consecutive, Verona torna ad avere un vantaggio in doppia cifra (35-24).
La Tezenis macina gioco, Johnson stoppa Tsetserukou poi inventa l’assist per Pini che costruisce un gioco da tre punti: è massimo vantaggio gialloblù sul 44-27. Si chiude con il canestro di Anderson: al riposo lungo punteggio di 46-27.
Verona continua con la stessa forza ed energia anche in apertura di secondo tempo. I rimbalzi di Pini e le triple di Anderson danno solidità al vantaggio gialloblù che si consolida sul +20.
Rebec, in contropiede, appoggia il 57-37 e da qui parte il tentativo di rimonta degli ospiti. La Tezenis prova a tenere alto il ritmo, Chieti produce buone percentuali in attacco. Nel finale Udom e Amici mettono le due triple conclusive, si chiude sul 66-53.
4 punti di Udom e 2 di Grant accompagnano la Tezenis in apertura di ultimo quarto. Verona accelera ancora, Udom schiaccia il 76-55 e scalda l’atmosfera all’AGSM Forum. I ragazzi di coach Ramagli gestiscono al meglio, chiudono sull’87-73.

Tezenis Verona – LUX Chieti 87-73 (18-8, 28-19, 20-26, 21-20)
Tezenis Verona: Karvel Anderson 22 (6/8, 3/7), Xavier Johnson 17 (4/7, 2/4), Liam Udom 17 (5/6, 2/2), Giovanni Pini 9 (4/4, 0/1), Guido Rosselli 5 (1/2, 0/1), Francesco Candussi 5 (2/7, 0/2), Sasha mattias Grant 5 (1/1, 1/2), Lorenzo Penna 4 (1/1, 0/4), Lorenzo Caroti 3 (0/0, 1/4), Nikola Nonkovic 0 (0/0, 0/1), Emmanuel Adobah 0 (0/0, 0/0), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 35 8 + 27 (Xavier Johnson 10) – Assist: 17 (Guido Rosselli 5)
LUX Chieti: Kiryl Tsetserukou 19 (7/12, 1/1), Tomas Woldetensae 13 (1/1, 3/6), Cameron Jackson 12 (6/9, 0/0), Alessandro Amici 8 (0/1, 2/3), Matic Rebec 7 (2/3, 1/5), Nemanja Dincic 6 (0/0, 2/4), Davide Meluzzi 3 (0/3, 1/6), Matteo Graziani 3 (0/1, 1/4), Saverio Bartoli 2 (1/4, 0/0), Simone Aromando 0 (0/1, 0/0) Tiri liberi: 6 / 8 – Rimbalzi: 28 6 + 22 (Kiryl Tsetserukou 7) – Assist: 17 (Alessandro Amici 8)