Venplast Olimpica Dossobuono cerca il tris di vittorie sul campo del Ferrarin

Dopo quasi un mese la Venplast Dossobuono torna a giocare lontana dal PalaDossobuono. Trasferta a San Martino Siccomario in provincia di Pavia per le ragazze di Elena Barani, in casa del Ferrarin, formazione lombarda che non ha raccolto punti dopo le prime 3 gare stagionali. Appuntamento da non fallire per la Venplast, reduce da due vittorie consecutive dove ha fatto valere il fattore campo.

Ultima vittoria per la Venplast contro la Lions Sassari, in una gara dal pronostico decisamente incerto. Tra le protagoniste il portiere Vanessa Berardo, tassello di una difesa che sabato ha subito solamente 17 reti:«La partita di sabato non è stata semplice, sia noi che loro siamo entrate in campo con la determinazione giusta per vincere la partita. Siamo riuscite a portare a casa i 2 punti soprattutto grazie alla difesa delle mie compagne, abili ad aiutarmi nell’arginare i tiri e i tentativi delle avversarie».

Venplast di scena sabato alle ore 18.00 sul campo del Ferrarin, fanalino di coda:«Sabato è una trasferta che può sembrare semplice ma non dobbiamo sottovalutare l’avversario; metteremo in pratica tutto ciò che stiamo provando in allenamento e daremo il meglio, soprattutto perché in un campionato così breve ogni partita è fondamentale».

Per Vanessa Berardo l’indisponibilità di Martina Battaglia ha cambiato radicalmente le carte in tavola, comportando più minutaggio e più responsabilità:«Con Martina Battaglia ai box è cambiato decisamente tutto; il mio approccio alla partita è totalmente diverso, non essendo abituata negli ultimi tempi ad essere chiamata in causa dal primo minuto di gara. In allenamento cerco di dare tutta me stessa per concentrarmi sugli aspetti da migliorare e sugli errori da non fare. Tutto questo grazie anche a Martina, che comunque rimane un punto di riferimento per me e Ilaria Accorsi»