Veronascherma: ai Regionali di Malo piazza un fantastico ‘3 su 4’

Si sono svolti nel weekend scorso al PalaDeledda di Malo i Campionati Regionali Under 12 e Under 14 a squadre. Le nostre squadre ha fatto incetta di risultati piazzandosi al primo posto in tre delle quattro gare a cui ha partecipato.

Nella categoria Bambine-Giovanissime primo posto per Giulia Corazza RubiniAnna Mollero e Federica Caserta che hanno superato in finale il Club Scherma Bolzano per 36-22. Un percorso netto per le nostre giovani che hanno di fatto mantenuto il primo posto dall’inizio delle qualifiche fino alla fine. Ha completato il podio Scherma Treviso.

Ancora primo posto nella categoria Ragazze-Allieve con la squadra composta da Alessandra Spiniella, Amelia VicentiniArianna Botezatu e Alexandrina Popa che si sono imposte nella finale con il Comini Padova con il risultato di 45-37. Terzo posto per il team misto Riviera Scherma–Padova Scherma.

Terzo Titolo VeronaScherma nella categoria Maschietti-Giovanissimi con il quartetto Sebastiano Brutti, Tommaso Valente, Mattia Mezzari, Leonardo Spinaroli che ha avuto la meglio per 36-33 in finale sul Circolo Scherma Valdagno. Al terzo posto il Club Scherma Bolzano.

Secondo posto, infine, nella categoria Ragazzi-Allievi per Mattia Mollero, Riccardo Baù, Chrystian Alej Maggiolo e Francesco Marani sconfitti in finale con il risultato di 33-45 da Scherma Treviso. Al terzo posto Padova Scherma.

“Siamo ovviamente tutti molto contenti” – evidenzia il Maestro Cristiano Magnani –  “dei risultati ottenuti a Malo, perché le nostre ragazze e i nostri ragazzi si sono espressi su alti livelli. Le squadre hanno terminato le rispettive gare mantenendo di fatto le posizioni con le quali avevano iniziato la manifestazione. Tre vittorie su quattro è un bottino prestigioso; certo, c’è un po’ di rammarico per non aver fatto en plein, ma va bene lo stesso. Anzi, da questo secondo posto sono convinto che i ragazzi sapranno trovare ulteriori spunti ed energie per migliorarsi. È stata una manifestazione impegnativa e ben organizzata, nella quale il Comitato Regionale Veneto ha autorizzato lo schieramento di squadre miste al fine di dare la possibilità di partecipare anche a realtà con numero ridotto di atleti; iniziativa davvero bellissima. Come VeronaScherma abbiamo schierato delle squadre miste insieme alla società di Rovereto e anche in questo caso, nonostante i partecipanti fossero alle prime esperienze o addirittura alla prima gara a squadre, hanno dimostrato un bello spirito di squadra e si sono impegnati moltissimo. Un altro tassello che va a comporre il percorso di crescita dei nostri ragazzi”.

Conclude Magnani: “Sono molto contento di questa annata in generale perché è un’ulteriore conferma della validità del nostro progetto, di come abbiamo lavorato finora. I risultati sono importanti e di rilievo ma è chiaro, e ne siamo coscienti, che non si può parlare di regola ma di eccezione. Per il secondo anno di fila siamo la seconda società più importante e più forte d’Italia nella categoria GPG per la spada. Sarà difficile replicarla per il terzo anno ma posso solo dire che ci proveremo. Sarà un obiettivo stimolante ma non un assillo. Ora festeggiamo con i nostri ragazzi perché deve esserci anche il tempo per gioire tutti assieme per questi traguardi, ma rimaniamo sempre concentrati a lavorare per farli crescere come atleti ma soprattutto come uomini e come donne. Questa è la nostra più grande vittoria”.